Editoriale n.51 - Un Piano per la salute mentale a più voci

    di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (IRES Piemonte)

     

    Testata_Articoli_51Questo numero di Politiche Piemonte è dedicato al tema della salute mentale e, più in particolare, alle attività di ricerca condotte su questo fronte dal nostro Istituto, in collaborazione con altri enti del territorio piemontese, nel corso del 2017.

    I processi inclusivi

    di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (IRES Piemonte)

    Introduzione

    I processi inclusivi, anche denominati processi partecipati, sono percorsi strutturati che hanno come obiettivo coinvolgere attivamente cittadini comuni nella formulazione delle politiche pubbliche. Si tratta di esperienze che, pur rimanendo ancora relativamente inconsuete, nel corso degli ultimi vent'anni si sono moltiplicate sia a livello internazionale, sia in Italia.

    Dal singolo alla comunità: l'inclusione finanziaria come strumento di riabilitazione psicosociale nell’esperienza di CaF Futuro

    di Patricia Pulido, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.i (cooperativa Alice nello Specchio), Anna Weigmann

    Brevemente, la storia

    Nel settembre 2013 nasce a Torino CaF FUTURO, il primo progetto di innovazione ed inclusione fi-nanziaria attivato in Italia da persone che vivono un disagio mentale. Si tratta di un percorso di risparmio e prestito che diviene nel contempo un progetto di rinforzo co-munitario, attraverso l'inclusione finanziaria di adulti sofferenti di disturbi psichici.

    Un problema emergente, la salute mentale tra gli immigrati

    di Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (Psichiatra - Asl Biella)

    La dimensione del fenomeno

    Al 1° gennaio 2016 gli stranieri residenti in Piemonte erano 422.027; di questi, 169.862 comunitari e 255.586 non comunitari. Rispetto al 2015 la popolazione straniera residente è diminuita di 3.421 unità, registrando tuttavia un lieve aumento della sua incidenza percentuale sul totale dei residenti in Piemonte (dal 9,6 % al 9,7 %, a fronte di una media nazionale dell' 8,2%).

    Pagina 1 di 5

    Copyright © 2018 Politiche Piemonte. Tutti i diritti riservati.